Retrogamestation
Retrogamestationlunedì, Luglio 18th, 2022 at 5:48pm
Cadillac and Dinosaurs è uno dei picchiaduro a scorrimento più famosi di sempre. Realizzato da Capcom, tratto da un fumetto americano chiamato Xenozoic Tales. Il gioco appassionò chiunque lo avesse provato almeno una volta in sala giochi, non soltanto per la presenza dei sempre amati dinosauri, ma anche perché aveva un gameplay divertente e con livelli molto vari e diversi tra loro, oltre ad un vasto armamentario offensivo. Ricordiamo ad esempio quelli in cui si guidava una Cadillac contro orde di motociclisti in stile Mad Max. Ultima curiosità: esiste anche una serie animata ispirata dal videogioco e dal fumetto, che andò in onda anche su Italia 1 proprio durante un’estate degli anni ’90.
Retrogamestation
Retrogamestation sta festeggiando un successo.domenica, Luglio 17th, 2022 at 6:00pm
un grazie di cuore ❤❤❤ a tutti per averci dedicato anche un secondo del vostro tempo!
Retrogamestation
Retrogamestationsabato, Luglio 16th, 2022 at 5:24pm
Nella mia vasta collezione di console e devices retrò, l’Atari 2600 o VCS è uno dei pezzi a cui sono più affezionato. Io, fiero possessore di un Intellivision, all’epoca ero una mosca bianca. Pur decantando le caratteristiche tecniche della console Mattel, alla fine capitolai allo strapotere Atari. Ricordo vividamente giochi come HERO, Pitfall, Ms. Pac-man, Centipede,, ET, Missile Command, Dig Dug e potrei continuare. Il logo, il design e l’inserto in legno, davano ulteriore fascino a quella magica scatola che ancora oggi, solo a guardarla sa riaccendere emozioni mai sopite. Anche se L’Intellivision…
Retrogamestation
Retrogamestationgiovedì, Luglio 14th, 2022 at 5:43pm
Grim Fandango è un videogioco d'avventura grafica del 1998, sviluppato e pubblicato da LucasArts per Microsoft Windows, MacOS e Linux.
È stata la prima avventura di LucasArts a utilizzare grafica tridimensionale. A capo del progetto ci fu Tim Schafer, precedentemente co-designer di Day of the Tentacle (1993) e creatore di Full Throttle (1995).

Grim Fandango is a 1998 adventure game directed by Tim Schafer and developed and published by LucasArts for Microsoft Windows. It is the first adventure game by LucasArts to use 3D computer graphics overlaid on pre-rendered static backgrounds. As with other LucasArts adventure games, the player must converse with characters and examine, collect, and use objects to solve puzzles. #lucasarts #lucasartsgames #grimfandango #retro #retrô #retroaesthetic #reteogaming #retrogamer #videogames #16bit #nemesislite #nemesisboardgame #retrogamestation #retrosetup #mannycalavera #dominohurley #doncopal #glottis #scummvm #residualvm
Retrogamestation
Retrogamestationmercoledì, Luglio 13th, 2022 at 7:58pm
Secondo un recente studio condotto dai ricercatori della Georgia State University, i giocatori abituali di videogiochi mostrano capacità decisionali sensomotorie superiori e una maggiore attività in regioni chiave del cervello rispetto ai non giocatori.

Gli autori, che per lo studio hanno utilizzato la risonanza magnetica funzionale (FMRI), hanno affermato che i risultati suggeriscono che i videogiochi potrebbero essere uno strumento utile per allenare il processo decisionale percettivo.

"I videogiochi sono giocati dalla stragrande maggioranza dei nostri giovani per più di tre ore alla settimana, ma gli effetti benefici sulle capacità decisionali e sul cervello non sono esattamente noti", ha detto il ricercatore Mukesh Dhamala, professore associato presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia della Georgia State e l'Istituto di Neuroscienze dell'università.

"Il nostro lavoro fornisce alcune risposte in merito", ha detto Dhamala. "I videogiochi possono essere utilizzati efficacemente per la formazione - ad esempio, per l'addestramento all'efficienza decisionale e per gli interventi terapeutici - una volta identificate le reti cerebrali pertinenti".

Dhamala è stato il consulente di Tim Jordan, l'autore principale dell'articolo, che ha offerto un esempio personale di come tale ricerca potrebbe informare sull'uso dei videogiochi per l'allenamento del cervello.

Jordan, che ha conseguito un dottorato in fisica e astronomia presso la Georgia State nel 2021, da bambino aveva una vista debole da un occhio. Nell'ambito di uno studio di ricerca, quando aveva circa 5 anni, gli è stato chiesto di coprire l'occhio "buono" e di giocare ai videogiochi per rafforzare la vista in quello debole.

Jordan attribuisce all'allenamento con i videogiochi il merito di averlo aiutato a una forte capacità di elaborazione visiva dell'occio più debole.

Il progetto di ricerca della Georgia State ha coinvolto 47 partecipanti in età universitaria, di cui 28 classificati come giocatori abituali di videogiochi e 19 come non giocatori.

I soggetti sono stati posizionati all'interno di una macchina FMRI dotata di uno specchio che permetteva loro di vedere un segnale immediatamente seguito da una visualizzazione di punti in movimento. Ai partecipanti è stato chiesto di premere un pulsante della mano destra o sinistra per indicare la direzione in cui si muovevano i puntini, oppure di non premere nessuno dei due pulsanti se non c'era movimento direzionale.

Gli autori, che per lo studio hanno utilizzato la risonanza magnetica funzionale (FMRI), hanno affermato che i risultati suggeriscono che i videogiochi potrebbero essere uno strumento utile per allenare il processo decisionale percettivo.

Lo studio ha rilevato che i videogiocatori si sono dimostrati più veloci e precisi nelle risposte.

L'analisi delle scansioni cerebrali risultanti ha evidenziato che le differenze sono correlate a una maggiore attività in alcune parti del cervello.

"Questi risultati indicano che i videogiochi potenzialmente migliorano diversi sottoprocessi di sensazione, percezione e mappatura dell'azione per migliorare le capacità decisionali", hanno scritto gli autori.

Lo studio rileva inoltre che non c'è stato alcun compromesso tra velocità e precisione di risposta: i videogiocatori sono risultati migliori in entrambe le misure.

"Questa mancanza di compromesso tra velocità e precisione indica che i videogiochi sono un buon candidato per l'addestramento cognitivo in relazione al processo decisionale", scrivono gli autori.

Fonte: Neurosciencenews.
Retrogamestation
Retrogamestationmartedì, Luglio 12th, 2022 at 1:02pm
Circus Charlie è un videogioco arcade sviluppato dalla Konami che lo ha introdotto l'8 aprile 1984 per poi dare la concessione per la distribuzione in Occidente alla Centuri. Questo gioco è il frutto della joint venture tra i team di programmatori di Time Pilot e Track & Field
Retrogamestation

To see the Instagram feed you need to add your own API Token to the Instagram Options page of our plugin.
Oops, something is wrong. Instagram feed not loaded